CORSO ANNUALE DI IMPROVVISAZIONE TEATRALE


Scalino23 propone il corso di primo anno di improvvisazione teatrale.

 

VIENI A PROVARE UNA LEZIONE!

 

QUANDO?

OGNI VENERDI DAL 6 OTTOBRE

 

 

"L'improvvisazione non si improvvisa!"

 

Hai mai provato a far nascere una storia senza avere un testo scritto? Ed a farlo in compagnia?

Divertiti a giocare ed esplorare il mondo senza copione. Con l’improvvisazione non ci sono scenografie, costumi, ma soltanto la fantasia e la pura immaginazione.

La durata del corso è pari a 90 ore di formazione (da Ottobre a Maggio), dopo le quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione. E' previsto uno spettacolo conclusivo.

 

NUMERO PARTECIPANTI LIMITATO

 

Cosa è l'improvvisazione teatrale?

E’ una palestra dove allenare fantasia, intuizione, colpo d’occhio e velocità d’esecuzione. E’ una palestra dove ci si allena divertendosi.

L’improvvisazione teatrale è sicuramente l’arte che più si avvicina alla vita quotidiana, da cui attinge a piene mani. Imparare ad improvvisare equivale ad imparare a conoscersi meglio, poiché ogni frase, ogni azione, ogni emozione espressa in scena non è stata imparata a memoria, non è stata prevista, ma è frutto di ciò che viene messo in campo dagli attori, momento dopo momento. Se una persona è in ascolto e vive il “qui e ora”, si abitua a reagire a tutto quello che gli accade, poiché sarà in grado di scegliere il meglio in tutte le occasioni e allora sì che riuscirà a raggiungere i proprio obiettivi, magari leggermente diversi da quelli previsti in partenza, ma sicuramente migliori perché considererà gli eventi in corso del mondo reale e non di quello immaginato o ideale…

 

Con l’improvvisazione lavorerai :

- Con la Creatività che non è solo libero sfogo della fantasia, peraltro stimolata attraverso esercizi di ginnastica mentale, ma capacità di dare una struttura mentale libera da preconcetti e funzionale alla coerenza e comprensione del messaggio;

- Con la Comunicazione: improvvisare con altre persone significa innanzitutto rapportarsi con soggetti di cui non si conoscono le intenzioni ma con i quali si deve riuscire a mettersi in relazione a più livelli (corpo/mente/emozioni) in maniera tale da poter essere efficacemente compresi e comprendere;

- Con l’Ascolto: arrivare ad una capacità percettiva più sviluppata che permetta di intuire e comprendere le intenzioni dell’altro attraverso gli atteggiamenti verbali, fisici, emotivi, al di là quindi delle sole manifestazioni più evidenti.

Gli insegnanti che collaborano con Scalino23 arrivano direttamente da Roma e da altre principali città italiane dove ormai l'improvvisazione è molto conosciuta.

 

PRENOTA LA TUA LEZIONE!